Campicalcio

soluzioni in movimento

tecnica

Procedura di omologazione

  1. Il progetto per la realizzazione del campo in erba artificiale, completo di ogni sua parte ed allegati, va trasmesso alla L.N.D. per il rilascio di parere preventivo positivo.
  2. La L.N.D. – Impianti Sportivi Divisione Erba Artificiale, procede all'esame del progetto e dei suoi allegati e ne verifica la rispondenza alle norme regolamentari.
  3. La L.N.D. – Impianti Sportivi Divisione Erba Artificiale, esamina la domanda di richiesta iniziale di "Collaudo" del campo da giuoco (Collaudo del sottofondo) ed invierà i tecnici, presso la sede del campo, al fine di verificare la corretta esecuzione del sottofondo in conformità ai parametri contenuti nei requisiti prestazionali del Regolamento L.N.D.
  4. I tecnici effettueranno quindi il controllo dell'esecuzione del sottofondo ed i test sul sottofondo stesso. La L.N.D. – Impianti Sportivi Divisione Erba Artificiale, rilascerà una comunicazione scritta, sia nel caso in cui il controllo ed i parametri dei test si dimostrassero conformi, che nel caso in cui il controllo e/o i parametri dei test si dimostrassero non conformi.
  5. In caso di esito positivo del collaudo del sottofondo, si procede al campionamento dei materiali componenti il "Sistema Manto", affinché vengano portati nei laboratori specializzati per effettuare la serie di test e di analisi per stabilire che ogni singolo componente posato sul campo sia tale e quale a quanto già presentato per l'attestazione del sistema. In caso di controllo con esito positivo, il campo da giuoco, una volta ultimato potrà sostenere l'esecuzione delle prove dei test di omologazione di seguito brevemente descritta.
  6. Dopo l'ultimazione della posa del manto e trascorso il tempo tecnico necessario per l'assestamento dell'intaso, si concorderà la data di effettuazione delle prove di omologazione del campo per verificare la conformità dei parametri misurati a quanto previsto dal Regolamento. Nei 60 giorni di attesa per poter eseguire le prove di omologazione, il campo da gioco dovrà essere utilizzato in modo intenso affinché l'intasamento possa assestarsi e quindi essere pronto per le prove. L'omologazione del campo sarà effettuata unicamente dalla L.N.D, che provvederà al rilascio di un "Attestato di Omologazione", dopo aver elaborato i dati risultanti dai test eseguiti con esito positivo sul campo stesso. La durata dell' "Attestato di Omologazione" è di 3 anni.